A proposito di gare, base d’asta e qualità dell’indagine.

Cari colleghi, la mia azienda è stata invitata, sul portale MEPA, ad una gara indetta dalla AGENZIA PER IL CONTROLLO E LA QUALITA’ DEI SERVIZI PUBBLICI LOCALI. L’attività oggetto di gara è finalizzata alla realizzazione di 4 indagini CATI semestrali sulla qualità percepita dei servizi di igiene urbana nel comune di Roma (il questionario è di circa 20 domande). Per ciascuna delle 4 indagini sono previste 5.760 interviste, distribuite in 15 municipi e, per ciascun municipio, è previsto un campione stratificato per quote (sex-età); complessivamente quindi il totale di interviste da realizzare per le 4 indagini è di 23.040. Tutto questo a fronte di una base d’ asta di  35.000 sulla quale, ovviamente, i partecipanti dovranno fare lo sconto e, piccola ciliegina, con la condizione che l’aggiudicatario dovrà utilizzare esclusivamente un centro CATI ubicato nella città di Roma! Facendo un rapido calcolo il costo base d’asta per intervista risulta essere di ben 1,52 euro! Non volendo credere a questa cifra a dir poco esigua, ho scritto quindi alla stazione appaltante chiedendo quante interviste/ora sono state previste prima di stabilire la base d’asta e, candidamente, mi è stato risposto “che la base d’asta della presente RdO è stata determinata tenendo conto del costo unitario sostenuto per ciascuna delle n. 6 indagini semestrali condotte a partire dal secondo semestre 2017, incrementato di oltre il 20%”. Da questa risposta è presto detto che le precedenti indagini sono state aggiudicate al costo di 1,25 euro/intervista (ma quante interviste per ora saranno state effettuate per avere un minimo di remunerazione? ). A questo punto mi chiedo e, soprattutto, vi chiedo : si può continuare a mortificare il nostro lavoro in questa maniera contando sul fatto che tanto qualcuno, pur di aggiudicarsi la commessa, sicuramente parteciperà anche con uno sconto rilevante? E visto che per partecipare è richiesta l’iscrizione ad ASSIRM, qualcuno della Stazione Appaltante si sarà documentato sul costo degli operatori telefonici, sul codice deontologico e sulle norme contrattuali al quale le aziende associate dovrebbero attenersi? Scusate lo sfogo ma sono sinceramente sconcertato. Grazie per l’attenzione.

0 Comments

Leave a reply

CONTATTACI

Se desideri maggiori informazioni o vuoi contattare la segreteria di Research Chapter ti preghiamo di compilare il seguente modulo, ti risponderemo al più presto. Grazie

Inviando

©2020 Research Chapter Associazione culturale indipendente di Professionisti delle Ricerche

C.so Magenta, 85 | 20123 Milano | Tel. 02 58315750 | info@research-chapter.it

C.F. 97761940150 | Privacy | Cookie

Web Design PSWEB | Sviluppo IoSviluppo.net

Research Chapter

non sei ancora socio?    

Hai dimenticato la password?

Create Account